Contacts +39 02 4547 1111|info@dronitaly.it

Leonardo lancia il Drone Contest

2019-06-24T13:11:55+02:00 26 Giugno 2019|

6 università italiane lavoreranno sull’Intelligenza Artificiale applicata ai droni

Il 21 giugno a Torino, all’interno dell’Innovation Day, Crescendo. Naturalia – Artificialia, Leonardo ha presentato l’iniziativa che coinvolgerà sei delle più importanti università italiane – l’Università di Roma Tor Vergata, il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano, l’Università di Bologna, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e l’Università di Napoli Federico II – attorno a un progetto innovativo di collaborazione tra industria e mondo accademico per attività di ricerca nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale applicata ai droni.

L’INIZIATIVA

Il drone contest avrà una durata triennale, da ottobre 2019 a ottobre 2022 e vedrà le sei università italiane competere per progettare prototipi di un drone in grado di volare in maniera autonoma e senza un sistema di navigazione, usando logiche di Intelligenza Artificiale.

Attraverso bando pubblico, ogni università selezionerà e impegnerà un dottorando in questo progetto triennale di ricerca grazie al sostegno di Leonardo. La verifica dell’avanzamento avverrà attraverso gare annuali tra i team partecipanti, basate su requisiti di crescente complessità e difficoltà. Le verifiche saranno, inoltre, l’occasione per creare momenti di confronto su temi scientifici e di divulgazione sulle discipline STEM.

Il Drone Contest di Leonardo nasce con l’obiettivo di favorire la creazione di un ecosistema nazionale che includa università, PMI, startup e spin-off nell’ambito del UAV Artificial Intelligence.

Leonardo opera in un settore estremamente competitivo e ad altissimo contenuto tecnologico”, sottolinea Gianni De Gennaro, Presidente di Leonardo. Per essere parte attiva in questo scenario nessuna azienda può essere ripiegata su se stessa, ma deve aprirsi continuamente per accogliere nuove sfide. L’innovazione è dunque un elemento essenziale e vitale che costituisce la garanzia del nostro futuro e non dobbiamo averne paura”.

Le idee innovative sono ovunque”, dichiara Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo.Per un’azienda che vive di innovazione come Leonardo, la strategia vincente per selezionarle, alimentarle e trasformarle in soluzioni concrete – sottolinea Profumo – sta proprio nella contaminazione con il mondo esterno, attraverso le sinergie innescate dall’incontro tra professionalità e competenze diverse e le collaborazioni con il mondo delle imprese, della ricerca e dell’università”.

Fonte: leonardocompany.com | Comunicato Stampa di Leonardo