Contacts +39 02 4547 1111|info@dronitaly.it
Programma 2021 2021-10-14T14:13:40+02:00

PROGRAMMA          

La capienza delle sale convegni è stata limitata nel rispetto delle regole anti-covid: l’accesso avverrà tenendo conto della data di prenotazione.

Una volta raggiunto il numero massimo di partecipanti non sarà possibile entrare fino al momento in cui non si liberi un posto (gli spazi per le attese sono molto limitati).

Per ulteriori informazioni contattare convegni@mirumir.it

NUOVI SCENARI NORMATIVI E DI SVILUPPO DELLA “DRONES INDUSTRY

SALA I, 6 OTTOBRE 2021 H. 10.00

Dal 1° gennaio 2021 è entrato in vigore il nuovo regolamento Europeo emanato dall’EASA per la sicurezza aerea che regolamenta i sistemi aeromobili senza equipaggio. Per l’Italia, l’ENAC ha emanato l’UAS_IT che accoglie quanto previsto dall’EASA. Cos’è cambiato e che impatti avrà sullo sviluppo del settore? Facciamo il punto dopo sei mesi dalla sua introduzione.

SCARICA IL PROGRAMMA

IL RUOLO DEI DRONI NEI NUOVI MODELLI DI CITTA’

SALA I, 6 OTTOBRE 2021 H. 14.30

Gli obiettivi di decarbonizzazione impongono un cambiamento della mobilità e creano le condizioni per lo sviluppo di prodotti e servizi che semplifichino il trasporto di persone e beni.

Ricerca e innovazione tecnologica fanno dei droni l’elemento cardine del cambiamento. Adeguamento normativo e sviluppo delle infrastrutture permetteranno l’interazione dei droni nello spazio aereo ma lo sviluppo non può prescindere anche dalla verifica dell’accettabilità sociale.

SCARICA IL PROGRAMMA

DRONI E AGRICOLTURA - BENEFICI E OSTACOLI NORMATIVI

SALA I, 7 OTTOBRE 2021 H. 10.00

Il Piano di Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari regolamenta l’uso dei prodotti fitosanitari a tutela dell’uomo e dell’ambiente. il PAN, in corso di revisione, ribadisce che l’utilizzo di droni per la distribuzione di prodotti fitosanitari, formalmente vietato, può essere consentito solo con possibili deroghe eccezionalmente rilasciate dalle Regioni o dalle Province Autonome. La Comunità Europea però conferma la necessità di introdurre tecnologie idonee allo sviluppo dell’agricoltura di precisione e in tale ambito i mezzi a pilotaggio remoto assumono un ruolo sempre maggiore consentendo interventi di precisione e limitando la dispersione del prodotto nell’ambiente.

Qual è lo stato dell’arte e quali cambiamenti si impongono per adeguarsi alla normativa europea?

SCARICA IL PROGRAMMA

DRONI, STRUMENTO EFFICACE E DI RAPIDO INTERVENTO PER MONITORARE LE CONDIZIONI DELL’AMBIENTE

SALA I, 7 OTTOBRE 2021 H. 14.30

I Piani di Monitoraggio Ambientale (PMA) mirano a verificare il rispetto delle condizioni e dei requisiti prescritti dalle autorità ambientali del luogo. Grazie ad un corretto monitoraggio ambientale è possibile misurare l’impatto ambientale di un impianto industriale o una grande opera pubblica. 

I droni hanno ormai un ruolo fondamentale nel campo del monitoraggio ecologico consentendo di valutare in maniera più rapida e precisa lo stato degli ecosistemi e la presenza di sostanze inquinanti. Con essi è possibile controllare vasti territori e raggiungere punti solitamente inaccessibili all’essere umano.

Quali sono i risultati ottenuti e quali saranno gli impieghi futuri alla luce dello sviluppo tecnologico e degli obiettivi imposti dalla transizione ecologica e digitale?

SCARICA IL PROGRAMMA

ACQUISIZIONE DI IMMAGINI DA DRONE - QUALI PROFESSIONI UTILIZZANO I DRONI E PERCHÉ

SALA I, 8 OTTOBRE 2021 H. 10.00

Utilizzando sensori avanzati e capacità di imaging per acquisire immagini i droni diventano strumenti preziosi per molte professioni riducendo costi e tempi e garantendo la sicurezza dell’operatore. Geometri e architetti possono eseguire ricostruzioni del territorio semplicemente sorvolando un’area di interesse. I fotografi e i  videomaker, possono evitare di noleggiare costosi elicotteri ottenendo gli stessi effetti con il drone; gli agricoltori possono trasformare alcune foto aeree in uno schema che illustra lo stato di salute di un terreno agricolo. 

Anche la manutenzione delle infrastrutture e dei beni culturale si evolve e diventa sempre più efficiente grazie ai droni e all’integrazione con il 3D e per gli ingegneri e la pubblica amministrazione diventa strumento indispensabile. 

SCARICA IL PROGRAMMA

FPV E STEM EDUCATION

ARENA H2O HUB, 8 OTTOBRE 2021 H. 10.00

Evento a cura di


Il Drone Racing FPV è a tutti gli effetti la Formula 1 dei droni e gli atleti che lo praticano oltre ad avere abilità sportive acquisiscono competenze tecniche molto richieste nel settore del ICT. L’utilizzo del drone nei progetti interdisciplinari scolastici è ormai una realtà, infatti è lo strumento perfetto per insegnare le competenze STEM nelle scuole. In questo scenario, lo sport dell’FPV diventa la leva fondamentale per motivare e avvicinare i giovani verso le tecnologie dei droni. Nel torneo della Coppa Italia Drone Racing DRF, i piloti costruiscono i loro droni da corsa per sfidare le leggi della fisica. Ad esempio i telai (frame) sono disegnati con sistemi CAD 3D e studiati al simulatore affinché peso e resistenza alle sollecitazioni siano ottimizzati. L’elettronica open source permette al pilota di configurare ogni singolo parametro di volo della Flight Controller, per avere sempre un mezzo adeguato alle proprie esigenze di pilotaggio. I fondatori del torneo della Coppa Italia Drone Racing DRF, che sono anche docenti nelle scuole secondarie di secondo grado, raccontano le loro esperienze per creare dei percorsi di formazione innovativi e come costruire droni da corsa competitivi.

SCARICA IL PROGRAMMA

PROGRAMMA GENERALE          

PLATINUM SPONSOR          

GOLD SPONSOR          

PATROCINI          

MEDIA PARTNER          

Contattaci

Segreteria Organizzativa Dronitaly

Tel: +39 02 4547 1111

E-mail: info@dronitaly.it

FAQ
FAQ (ENG)
PROTOCOLLO DI SICUREZZA
SAFETY PROTOCOL (ENG)

SCARICA IL PDF (ITALIANO)
SCARICA IL PDF (INGLESE)