Contacts +39 02 4547 1111|info@dronitaly.it

Primo HUB eVTOL al mondo con Hyundai e Governo Britannico

2021-02-01T11:54:10+01:00 1 Febbraio 2021|

Urban Air Port® Air-One® è un innovativo hub per i futuri  aerotaxi e droni autonomi per le consegne

 Urban Air Port® Air-One® è stato selezionato come vincitore del programma Future Flight Challenge del Governo Britannico, programma creato per spingere lo sviluppo di infrastrutture eVTOL.

Air-One® è il primo hub al mondo destinato ai futuri aerei elettrici a decollo e atterraggio verticale – come gli aerotaxi e i droni autonomi per le consegne – che saranno lanciati a Coventry, nel Regno Unito, entro la fine del 2021.

La divisione Urban Air Mobility di Hyundai Motor Group ha selezionato Urban Air Port® come partner principale per l’infrastruttura. Hyundai prevede infatti di creare il proprio aeromobile eVTOL – in commercializzazione entro il 2028 – e di contribuire al più ampio ecosistema della mobilità aerea urbana.

Rispetto a un tradizionale eliporto, un Urban Air Port® ingombra il 60% meno in termini di spazi fisici e attraverso l’utilizzo di un’innovativa tecnica di costruzione i siti possono essere installati in pochi giorni. Importante caratteristica della nuova infrastruttura per gli eVTOL è la neutralità carbonica e il vantaggio della modalità stand-alone, ovvero l’indipendenza rispetto a una connessione a un’infrastruttura adeguata.

A tal proposito Ricky Sandhu, fondatore e CEO di Urban Air Port® ha dichiarato come “le auto hanno bisogno di strade, i treni delle rotaie, gli aerei degli aeroporti, mentre ai velivoli eVTOL serviranno gli Urban Air Port. Oltre cento anni fa è decollato il primo volo commerciale al mondo, dando origine al mondo connesso di oggi. Urban Air Port® migliorerà la connessione fisica tra le nostre città, potenzierà la produttività e aiuterà il Regno Unito ad acquisire una posizione di leadership all’interno di un’economia globale pulita completamente nuova. Le macchine volanti hanno rappresentato un’elucubrazione futuristica. Air One® renderà il trasporto aereo urbano pulito e accessibile alla gente introducendo un nuovo mondo di mobilità aerea a zero emissioni.”

Pamela Cohn, COO di Urban Air Mobility di Hyundai Motor Group ha sottolineato: “Mentre portiamo avanti il nostro programma dedicato agli aeromobili eVTOL, lo sviluppo di infrastrutture rappresenta un imperativo. Air One® è un progetto singolare che ha l’obiettivo di aprire la strada allo sviluppo di un network robusto, accessibile e intermodale di infrastrutture per la mobilità del futuro. Siamo entusiasti di partecipare a questa collaborazione col Regno Unito e non vediamo l’ora di lavorare insieme per avere un impatto sulla comunità e creare opportunità attraverso soluzioni di mobilità sicure, accessibili e incentrate sull’uomo”

Nel comunicato si legge infine <<Urban Air Port® è progettato per supportare qualsiasi velivolo eVTOL ed è complementare alle altre modalità di trasporto sostenibile, in qualità di centro per veicoli elettici, autobus elettrici e scooter a batteria o altri veicoli. Il design modulare consente agli Urban Air Ports® di essere facilmente smontati e trasportati in siti alternativi, man mano che il settore della mobilità aerea si sviluppa. Il loro design rende questi siti ideali anche per la gestione delle situazioni di emergenza: gli Urban Air Port® possono mobilitare rapidamente droni e altri mezzi eVTOL per raccogliere e trasportare scorte d’emergenza, attrezzature e persone ove necessario>>

Fonte: Hyundai