Contacts +39 02 4547 1111|info@dronitaly.it

Un drone terrestre per la cura del suolo

2020-09-30T11:19:55+02:00 30 Settembre 2020|

Sistema presentato nell’ambito della European Biotech Week 2020

RoboNova® è un sistema che esula da ciò che comunemente immaginiamo quando si parla di droni. Il sistema RoboNova è un sistema unmanned terrestre di trattamento del suolo che isola i micro-organismi viventi resistenti agli agenti inquinanti, reinserendoli in massa sul terreno avviando il risanamento del suolo e il ripristino della sua fertilità. Obiettivo: un risanamento, applicabile in ambito industriale e agricolo, duraturo, a basso costo, di sostegno all’economia circolare e al ripristino della qualità dell’ambiente.

DNDBiotech, società ideatrice e produttrice di RoboNova, definisce il sistema come un innovativo impianto per l’analisi, il monitoraggio ed il trattamento di inquinanti organici industriali ed il recupero di suoli agricoli degradati. Il sistema è stato presentato di recente alla ottava edizione della European Biotech Week 2020, come parte integrante del progetto BioResNova, co-finanziato dalla Fondazione Pisa ed il Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, e in risposta alla Soil Thematic Strategy, che stabilisce le linee guida europee sullo stato di salute della risorsa Suolo.

Nell’ambito di questo progetto è già allo studio, fa sapere la società attraverso un comunicato, l’introduzione di una certificazione di cui potrebbero avvalersi i siti trattati o analizzati. Dalle nuove procedure nascerà il bollino “terra sana” che certificherà la salute e la carica di vitalità dei suoli.

Fonte: Comunicato stampa