Elicottero intercetta drone, che (brutta) storia

543884015_8147031017
facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Negli Usa gli elicotteri usati per scopi giornalistici sono molto diffusi. Ogni network che si rispetti ha a disposizione un aeromobile sul quale è installata una videocamera stabilizzata (moviecam, steadycam). che riprende dall’alto eventi come incidenti stradali, ingorghi e altri fatti, proponendo poi le immagini in diretta, che dall’elicottero finiscono dritte alla sala di regia e quindi agli spettatori. Ed anche le forze dell’ordine, con i loro equipaggi per “law enforcement” dispongono di sistemi di ripresa tali da poter inquadrare una targa da miglia di distanza.

Ebbene, nello stato di Washington, l’operatore di KIRO TV ha avvistato un quadricottero che volava incurante di divieti e regolamenti, e lo ha seguito fino a visualizzare il suo operatore. Pare che il sciagurato pilota di Sapr sia arrivato anche un po’ troppo vicino all’elicottero di un’altra emittente presente in zona, Chopper Seven. Sul fatto, prontamente diffuso dalle emittenti e segnalato alla Federal Aviation Administration, è stata aperta un’inchiesta che ha già portato all’individuazione del responsabile. Dalle immagini riprese da KIRO TV risulta evidente che per il pilota, tenere sotto controllo visuale il drone è praticamente impossibile, stanti le sue dimensioni contenute e i repentini cambi di traiettoria. Ma un oggetto del peso di soli uno o due chili, che sbattesse contro una sola delle pale del rotore, anche con una velocità relativa modesta (ma le pale girano a circa 300 giri al minuto), causerebbe l’immediata perdita di controllo dell’elicottero e la morte degli occupanti, per non parlare di eventuali vittime al suolo.

Il video è visibile qui:  http://www.kirotv.com/videos/news/raw-video-drone-near-chopper-7-march-16-2015/vDLGPq/

 

Rispondi

Powered by WordPress | Designed by: seo services | Thanks to seo company, web designer and internet marketing company